Come affrontare la caduta dei capelli dopo la gravidanza

Come affrontare la caduta dei capelli dopo la gravidanza  La donna che tiene in mano un pettine con i capelli caduti
 La donna che tiene in mano un pettine con i capelli caduti
 I tuoi capelli crescono in cicli. Mentre alcuni dei peli sulla tua testa stanno crescendo attivamente, altri si stanno rilassando in una fase di riposo. Alla fine, i peli nella fase di riposo cadono e al loro posto spuntano nuovi peli.

In momenti diversi della tua vita, questo ciclo cambia. Ad esempio, durante la gravidanza, più capelli rimangono nella fase di crescita. Ciò significa che i tuoi capelli hanno spesso un aspetto fantastico: folti, pieni e sani, riporta Cleveland Clinic.

Tuttavia, una volta partorito, potresti avere un brusco risveglio. Ora che il tuo bambino è fuori, anche le tue ciocche lucenti stanno per uscire.

Cambiamenti di capelli in gravidanza e dopo il parto

Quando sei incinta, i tuoi livelli di estrogeni continuano ad aumentare, prima di raggiungere il picco nel momento del parto. Ciò provoca molteplici cambiamenti al tuo corpo, incluso il ciclo di crescita dei capelli.

"Durante la gravidanza, non perdi tanti capelli come prima", afferma Ob/Gyn Erica Newlin, MD. "Potresti notare che hai capelli molto belli e più folti."

Ma una volta che hai partorito, e nel tempo successivo, puoi aspettarti una costante diminuzione dei livelli di estrogeni. Ciò significa che questi peli in più escono finalmente - tutto in una volta - durante il periodo postpartum.

"Dopo il parto, il tuo corpo si sta improvvisamente riprendendo, quindi lo spargimento potrebbe essere molto più intenso", spiega il dottor Newlin.

Questa intensità ha anche un nome: telogen effluvium. "In quel periodo iniziale, a volte puoi scoprire che ti stai strappando una manciata di capelli sotto la doccia", osserva il dottor Newlin. "Per le persone con i capelli più lunghi, può essere abbastanza evidente."

Quanto dura la caduta dei capelli dopo il parto?

Di solito inizierai a sperimentare la caduta dei capelli dopo il parto tra uno e sei mesi dopo il parto. Fortunatamente, questa condizione non è permanente. Mentre la caduta dei capelli può persistere fino a 18 mesi, la maggior parte delle persone scopre che i capelli si riprenderanno molto prima.

"In genere vediamo che la caduta dei capelli si verifica entro il primo anno dopo il parto", afferma il dottor Newlin. "La perdita raggiunge il picco di intensità al quarto mese e poi diminuisce".

Come prevenire la caduta dei capelli dopo il parto

Sfortunatamente, poiché ha una causa ormonale, non puoi prevenire la caduta dei capelli dopo il parto. L'unico trattamento per la caduta dei capelli post-gravidanza è la pazienza.

Trattamento per la caduta dei capelli dopo il parto

Anche se non puoi prevenire la caduta dei capelli dopo il parto, hai il potere di rendere l'esperienza più facile mentre aspetti che finisca.

Continua a prendere le tue vitamine prenatali

Il folato è una vitamina B complessa che offre molteplici benefici per la salute, inclusa la protezione degli embrioni nei primi mesi di gravidanza. Ecco perché è così importante assumere una vitamina prenatale che contenga acido folico, la forma sintetica del folato.

Una volta che hai partorito, però, non abbandonare ancora le vitamine. "L'acido folico può essere utile per aiutare con un'ulteriore crescita di capelli e unghie", consiglia il dottor Newlin.

Cambia acconciatura e prodotti

Con un neonato (carino) che richiede il tuo tempo, è probabile che non avrai tempo da dedicare ore ai tuoi capelli. Ma sii comunque consapevole della tua routine di cura dei capelli.

"Pensa a come stai acconciando i tuoi capelli", dice il dottor Newlin. “Non mettere molto calore o sostanze chimiche sui capelli. Se i tuoi capelli più sottili ti danno fastidio, prova un nuovo taglio di capelli o investi in uno shampoo volumizzante.

Stai lontano dalle code di cavallo strette

Evita le code di cavallo strette o le acconciature che tirano molto forte sui tuoi capelli. "Stare lontano da queste acconciature può sicuramente aiutare a ridurre la quantità di caduta dei capelli", afferma il dottor Newlin.

Evita gli integratori a base di erbe

In generale, è bene parlare con il medico prima di iniziare a prendere integratori a base di erbe. Ciò è particolarmente vero - e importante - durante il periodo postpartum.

"Puoi davvero spendere una fortuna in integratori a base di erbe e non ci sono state molte prove che funzionino", afferma il dottor Newlin. “Non c'è una panacea magica là fuori. Soprattutto se stai allattando al seno, devi assolutamente controllare prima di assumere qualsiasi cosa perché c'è molta varianza nel modo in cui gli integratori a base di erbe vengono controllati".

La caduta o i cambiamenti dei capelli dopo il parto possono essere un segno di un problema?

Dopo il parto, la tua vita non sarà più la stessa. I tuoi capelli potrebbero essere sempre un po' più sottili ora rispetto a prima che diventassi genitore. Anche se crescerà normalmente.

Potresti anche essere sorpreso di vedere i capelli crescere in luoghi diversi dalla tua testa. Durante la gravidanza, l'aumento dei livelli di ormoni androgeni può anche causare la crescita di più peli sull'addome o sul viso. Fortunatamente, questa peluria in più di solito scompare circa sei mesi dopo il parto. Ceretta o radersi questi capelli è una soluzione se ti dà fastidio.

Mentre la caduta dei capelli dopo il parto è normale, condizioni mediche come problemi alla tiroide (ipotiroidismo e ipertiroidismo) o anemia possono causare la caduta dei capelli. Se ti senti come se stessi perdendo un sacco di capelli senza una fine in vista, parlane con il tuo medico per escludere altri problemi.

CONVERSATION

Metodo ZAFFIRO
Lo zaffiro è più vantaggioso delle lame con punta in acciaio. Le lame con la punta in acciaio perdono la loro affilatura nel tempo, causando danni nella pelle. Ma lo zaffiro non perde la sua nitidezza, è un cristallo resistente e non causa danni eccessivi sulla pelle.