Quali alimenti possono causare la caduta dei capelli?

Donna che tiene i capelli lucidi e del cibo in sottofondo
Donna che tiene i capelli lucidi e del cibo in sottofondo
 Mangiare quantità elevate di cibi malsani o quantità insufficienti di cibi nutrienti potrebbe peggiorare la caduta dei capelli.

Una revisione del 2020 di 24 studi ha suggerito che le diete antinfiammatorie, come la dieta mediterranea, possono promuovere la salute dei capelli e prevenirne la caduta. La dieta mediterranea comprende molti alimenti ricchi di sostanze nutritive, tra cui frutta, verdura, cereali integrali e olio d'oliva, riporta Medical News Today.

Tuttavia, mentre i cibi antinfiammatori nutrienti potrebbero favorire la crescita dei capelli, prove limitate suggeriscono che cibi infiammatori meno nutrienti possono causare la caduta dei capelli.

Ad esempio, alcune prove indicano che il consumo eccessivo di carboidrati semplici potrebbe indirettamente portare a infiammazioni che potrebbero peggiorare la perdita di capelli in eccesso nelle donne. I carboidrati semplici includono alimenti come zuccheri raffinati e cereali.

Un caso di studio del 2019 che esamina due donne in transizione verso la menopausa ha suggerito che la perdita di capelli che hanno sperimentato aveva possibili collegamenti con il consumo di tonno, un pesce ricco di mercurio. Gli autori hanno concluso che erano necessarie ulteriori ricerche al riguardo.

Attualmente, la ricerca esistente punta più verso determinati alimenti e sostanze nutritive che sono in grado di aumentare la salute dei capelli piuttosto che causare direttamente la caduta dei capelli..

Alimenti che possono peggiorare la caduta dei capelli
Gli alimenti con un effetto potenzialmente negativo sulla salute e sulla crescita dei capelli includono:

Carboidrati semplici

Uno studio del 2016 ha suggerito che le diete ricche di carboidrati semplici possono contribuire alla caduta dei capelli.

Gli autori suggeriscono che mangiare carboidrati semplici aumenta la produzione di sebo, una sostanza oleosa che le ghiandole attaccate ai follicoli piliferi rilasciano. Mentre il sebo è benefico per la salute dei capelli, quantità eccessive possono portare a infiammazioni dannose per la salute dei capelli.

Gli alimenti zuccherati inoltre inducono il pancreas ad aumentare la produzione dell'ormone insulina, che influisce negativamente sui vasi sanguigni del cuoio capelluto.

Le persone dovrebbero evitare di mangiare troppi carboidrati semplici, come caramelle, torte e biscotti. Questi alimenti includono anche cereali raffinati, come riso bianco, pasta o pane. I carboidrati complessi sono un'alternativa più nutriente che include cereali integrali, fagioli e verdure.

Pesce con alto contenuto di mercurio

Un case report del 2019 su due donne che hanno subito la caduta dei capelli ha scoperto di avere alti livelli di mercurio nel sangue mangiando pesce. La caduta dei capelli è migliorata dopo aver ridotto l'assunzione di pesce ricco di mercurio.

La fonte attendibile della Food and Drug Administration (FDA) consiglia ancora di mangiare 2-3 porzioni di pesce a settimana a causa del suo alto valore nutritivo. Pertanto, attenersi a pesci a basso contenuto di mercurio, come tonno, salmone e merluzzo, potrebbe essere utile per le persone che soffrono di caduta dei capelli.

Fritti e carni rosse

Uno studio più vecchio del 2010 suggeriva di evitare cibi fritti e carne rossa per la salute dei capelli. Gli autori hanno affermato che questi alimenti potrebbero influire negativamente perché causano l'iperattività del sebo e delle ghiandole sebacee.

Alimenti che promuovono la salute e la crescita dei capelli

Gli studi che esplorano l'effetto della dieta sulla caduta dei capelli sono ancora nelle prime fasi. Tuttavia, una recensione del 2020 ha suggerito che una forma di perdita di capelli chiamata telogen effluvium può talvolta derivare da una dieta gravemente carente di calorie, proteine ​​o determinati micronutrienti.

Uno studio del 2016 suggerisce che una dieta equilibrata, che includa quantità sufficienti di proteine, vitamine e minerali, sia necessaria per la salute e la crescita dei capelli.

Di seguito sono riportati alcuni dei consigli dietetici:

Proteine: Le proteine ​​contengono aminoacidi necessari per la crescita dei capelli. Esempi di fonti proteiche includono:
fiocchi di latte
Yogurt
fagioli
pollame
semi e noci
uova
pesce

Grassi sani: i grassi insaturi idratano i capelli e possono prevenirne la caduta. Alcune fonti includono:
pesce grasso, come il salmone
semi di lino
Noci
olio d'oliva

Vitamina C: una carenza di vitamina C può influire negativamente sulla creazione dei fusti dei capelli. Le fonti includono:
verdure a foglia verde
fragole
agrumi

Folato: questa forma di vitamina B stimola la ricostruzione dei capelli. Esempi di fonti di folati includono:
piselli
barbabietole
asparago

Biotina: La biotina può favorire la crescita dei capelli. Le fonti includono:
tuorlo d'uovo
patate dolci
salmone
semi di girasole
mandorle

Niacina: questa vitamina B è necessaria per la salute dei capelli. Alcune fonti includono:
salmone
tonno
Salsa marinara
cereali integrali
arachidi
semi

Ferro: una quantità insufficiente di ferro può causare la caduta dei capelli. Le fonti includono:

Manzo
pollame
spinaci
fagioli bianchi
Lenticchie
albicocche secche

CONVERSATION

Metodo ZAFFIRO
Lo zaffiro è più vantaggioso delle lame con punta in acciaio. Le lame con la punta in acciaio perdono la loro affilatura nel tempo, causando danni nella pelle. Ma lo zaffiro non perde la sua nitidezza, è un cristallo resistente e non causa danni eccessivi sulla pelle.